Per chi gioca a:
Golf Club Trieste

Grand Hotel
Duchi d’Aosta

Ci sono luoghi che hanno il dono di regalare emozioni. Il cuore pulsante di Trieste, piazza dell’Unità d’Italia, è uno di questi.In questo luogo speciale, sin dal 1873, sorge la storica dimora del Grand Hotel Duchi d’Aosta. Un casa in cui vivere l’armonia dell’ospitalità della famiglia Benvenuti: dal capostipite Gilberto alla moglie Hedy ed ai figli Alex e Susy, una storia di famiglia che continua ancor oggi all’insegna di un’elegante, appassionata ed attenta cultura del far sentire “a casa” il turista o l’uomo d’affari.

Strada Costiera n. 22
34121 Trieste (TS)
Tel. +39 040 7600011
info@duchi.eu
www.duchi.eu

Hotel Victoria
Letterario Trieste

Nel cuore di una città tutta da leggere trovate il Victoria, ispirato alla grande tradizione culturale di Trieste. Il Victoria Hotel Letterario occupa un edificio storico che un tempo fu una delle case del famoso scrittore irlandese James Joyce. Il Victoria è un moderno Hotel 4 stelle dove tutto è organizzato con la massima attenzione al dettaglio e al comfort.

Via Alfredo Oriani 2
34131 Trieste (TS)
Tel: +39 040 362415
info@hotelvictoriatrieste.it
www.hotelvictoriatrieste.com

Savoia Excelsior
Palace Trieste

Il Savoia Excelsior Palace è un hotel di lusso dal fascino senza tempo, che rievoca al primo sguardo i fasti mitteleuropei. Non a caso, fin dalla sua inaugurazione nel 1911 venne definito “il più importante e lussuoso hotel dell’Impero Austro Ungarico”.

Riva del Mandracchio, 4
34124 Trieste (TS)
Recapiti: +39 040 77941
reservations.savoiaexcelsior.ts@starhotels.it
www.starhotelscollezione.com/it/i-nostri-hotel/savoia-excelsior-palace-trieste/

Trieste – Piazza Unità d’Italia

Piazza Unità d’Italia (durante il periodo austriaco era chiamata Piazza Grande in seguito fu nota anche come piazza Francesco Giuseppe) è la piazza principale di Trieste. Si trova ai piedi del colle di San Giusto, tra il Borgo Teresiano e Borgo Giuseppino. Di pianta rettangolare, la piazza si apre da un lato sul Golfo di Trieste ed è circondata da numerosi palazzi ed edifici pubblici. Affacciate sulla piazza si trovano le sedi di diversi enti: il municipio di Trieste, il palazzo della Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia e la prefettura del capoluogo.

Trieste – Museo di Storia Naturale

Nel 1846 per volontà e a spese di privati cittadini sorge a Trieste una Società per lo studio della Storia Naturale, con particolare interesse per la fauna del mare Adriatico, e il 17 agosto dello stesso anno, con la prima adunanza dei soci fondatori, viene istituito il Museo Zoologico denominato “Gabinetto Zoologico Zootomico”.
Qualche anno più tardi, e più precisamente, il 9 febbraio del 1852, l’Istituto, con tutti i suoi reperti e collezioni, passa al Comune di Trieste, che lo annovera nei Civici stabilimenti, garantendone continuità e sopravvivenza. In quegl’anni, le sedi del Museo si alternano, viste le difficoltà di esposizione e deposito per le continue donazioni di privati che fanno aumentare non poco le collezioni ed i reperti di questo Istituto. Il Comune decide così di determinare la spesa per l’innalzamento di un piano della Biblioteca Civica, situato in Piazza Lipsia 1015 (oggi piazza Hortis, 4) per poter sistemare in modo definitivo il Civico Museo.

Trieste – Castello di Miramare

Il Castello di Miramare, circondato da un rigoglioso parco ricco di pregiate specie botaniche, gode di una posizione panoramica incantevole, in quanto si trova a picco sul mare, sulla punta del promontorio di Grignano che si protende nel golfo di Trieste a circa una decina di chilometri dalla città. Voluto attorno alla metà dall’Ottocento dall’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo per abitarvi insieme alla consorte Carlotta del Belgio, offre la testimonianza unica di una lussuosa dimora nobiliare conservatasi con i suoi arredi interni originari.