Per chi gioca a:
Golf Club Castel d’Aviano

Villa Bedin

La Villa Bedin sorge a Fontanafredda, a 43 km da Treviso. Il bed & breakfast fornisce biciclette senza costi aggiuntivi e vi attende in una zona rinomata fra gli appassionati di questo mezzo. La Villa Bedin dista 48 km da Caorle, 7 km da Pordenone e 46 km dall’Aeroporto di Treviso, il più vicino. Questa struttura si trova anche in una posizione valutata tra le migliori a Fontanafredda! Agli ospiti piace di più rispetto a quella delle altre strutture. Le coppie apprezzano molto la posizione.

Via Graziani 10
33074 Fontanafredda PN
Tel. +333 370 5289

Hotel Ca’ Damiani

Dimora orologiaio del ‘700. Ospitato in un edificio ristrutturato del Settecento, il Ca’ Damiani sorge a Caneva, ai piedi della montagna, e offre alloggi unici con mobili d’epoca e un parco con alberi secolari. Ogni camera del Damiani porta il nome di un famoso orologiaio ed è dotata di aria condizionata, TV satellitare e bagno interno. Al mattino, per colazione, vi attende una selezione di marmellate e torte fatte in casa e pietanze dolci e salate, che potrete gustare nella sistemazione o in giardino. Situato in una posizione strategica fra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia, il Ca’ Damiani rappresenta la base ideale per raggiungere le località importanti, come Venezia, Treviso, Udine e Trieste.

Via Vittorio Veneto 3
33070 Stevenà di Caneva (PN)
(+39) 0434 799 092
(+39) 0434 799 092
info@cadamiani.com
www.cadamiani.com

Il Pedrocchino

L’ambiente accogliente e raffinato la tradizione veneta in cucina scandita dal ritmo delle stagioni la prelibatezza del pesce. Clima caldo e accogliente delle antiche dimore patrizie veneto-friulane. Il Pedrocchino è il ristorante ideale per colazioni di lavoro, incontri romantici e feste private. Le salette interne, complici i soffitti con travi a vista e i caminetti, offrono un ambiente intimo e rilassante. La corte interna regala un’impagabile quiete durante le lunghe giornate estive. Il giardino sul retro offre un ampio spazio per banchetti ed eventi enogastronomici.

Piazza IV Novembre, 4
33077 – Sacile, (PN)
t: +39 0434 70034
www.ilpedrocchino.com
info@www.ilpedrocchino.com

Pordenone – Galleria Harry Bertoia

La sede espositiva è stata intitolata a Harry Bertoia (1915-1978), noto al vasto pubblico per la progettazione nell’ambito del design. La famosa Diamond (1951-‘52), una sedia-scultura in tondino di ferro, aperta e dialogante nello spazio, da lui descritta come “una scultura fatta d’aria e di acciaio”, è un classico in tutti i libri di storia del design. La sua straordinaria vicenda creativa è però testimoniata anche da sculture, disegni, incisioni, creazioni di oreficeria e oggetti di design, oggi esposti nei musei di tutto il mondo. Arieto Bertoia, nato nel 1915 a San Lorenzo d’Arzene, a pochi chilometri da Pordenone, nel 1930 lasciò la terra d’origine per trasferirsi in America con il padre e il fratello.

Polcenigo – Sorgenti del Gorgazzo

La sorgente del Gorgazzo (affluente della Livenza) è un incantevole specchio d’acqua dall’intenso colore azzurro. Sito di incommensurabile valore naturalistico, la sorgente è alimentata dalle acque che, inabissatesi nelle fenditure dell’altopiano del Cansiglio o del Monte Cavallo, riappaiono in superficie.

Pordenone – Museo Archeologico del Friuli Occidentale, Castello di Torre

Il nuovo Museo Archeologico di Pordenone è allestito presso il castello di Torre, circa 3 Km a nord del centro della città. Attualmente comprende le sale di preistoria (dal Paleolitico medio al Neolitico e al Bronzo antico, con i materiali del Palù di Livenza, nuovo sito Unesco) e di protostoria (età del Ferro e Romanizzazione); gli spazi riservati ai preziosi materiali archeologici pertinenti alla vicina villa romana di Torre, scoperta negli anni ’50 sulla sponda sinistra del fiume Noncello dal conte Giuseppe di Ragogna; la sezione delle ceramiche medievali e rinascimentali; alcune sale dedicate allo stesso Giuseppe di Ragogna, ultimo proprietario del castello.